IL PARCO MACCHINE

Il parco macchine dell'Associazione è attualmente composto da quattro veicoli, di cui due autoambulanze, un fuoristrada allestito per il soccorso sanitario e un modulo UTES. Ogni veicolo è a completa disposizione dell'Associazione e viene utilizzato per uno scopo ben preciso. L'acquisto continuo di nuovi mezzi garantisce la loro affidabilità, ed è basato su consigli ed esigenze dei volontari, in modo che il loro uso sia il più favorevole possibile alla buona riuscita di qualsiasi evento.

Fiat Ducato 2.3 TD M 14

Ormai l'ultimo Fiat Ducato rimanente nel parco macchine del Sassari Soccorso, la M 14 è attualmente utilizzata come secondo mezzo per il servizio del 118 e, più frequentemente, come mezzo di servizio presso le assistenze sanitarie. Rimane comunque un veicolo estremamente affidabile e facile da manovrare, tant'è che viene spesso usata come macchina da scuola guida dagli aspiranti autisti.

Il motore 2.3 TD da 148 cavalli garantisce un buon equilibrio tra velocità e comfort dei soccorritori e del paziente, mentre l'allestimento Aricar Life montato dalla Caralis consente un'ottima gestione dell'evento, facilitata dalla possibilità di passare direttamente dal vano guida al vano sanitario e viceversa grazie alla porta scorrevole situata tra i due.

Nissan Pathfinder 2.5 DCI LE PAT 4

Presentato il 7 dicembre 2014 in occasione del tradizionale pranzo associativo dell'Immacolata, il PAT 4 nasce come soluzione 4x4 per sopperire alle necessità di eventuali condizioni geografiche e metereologiche avverse, garantendo assistenza anche sui terreni più impervi. Pur avendo le dimensioni simili a quelle di un ambulanza rimane un veicolo estremamente manegevole.

Il motore 2.5 DCI da 171 cavalli rende questa macchina un piccolo trattore, mentre l'allestimento su misura Mariani Fratelli è il perfetto compromesso tra le esigenze dei soccorritori e il piccolo volume interno del mezzo, il quale è stato aumentato con l'aggiunta di un portapacchi supplementare per fare posto alla barella Ferno che sostituisce due dei tre sedili posteriori di serie.

Volkswagen Crafter 2.0 BiTDI A 811

La A 811 entra a far parte del parco macchine del Sassari Soccorso in occasione del Venticinquennale dell'Associazione il 03/12/2017 come la prima ambulanza Volkswagen Crafter 2017 della Sardegna. È l'attuale ammiraglia della flotta, non solo per la potenza ma anche per le dimensioni, e vuole rappresentare il cambiamento che l'Associazione sta affrontando negli ultimi anni. D'altra parte l'enorme capienza conferma come lo stile "Stay and Play" rimanga il preferito dei soccorritori del Sassari Soccorso.

Il motore 2.0 BiTDI da 177 cavalli rende la A 811 il veicolo più potente nella storia del Sassari Soccorso, ma i sistemi elettronici di bordo ne smorzano l'aggressività rendendo il mezzo uno dei più comodi del parco macchine. L'allestimento Ambitalia QTX montato dalla Caralis sfrutta al meglio il volume del mezzo, permettendo di aggiungere anche un sistema di bloccaggio dei defibrillatori Lifepak usati dai mezzi ALS.

Modulo UTES

Presentata insieme alla A 811 per il Venticinquennale dell'Associazione, l'Unità Tecnologica di Emergenza Sanitaria (UTES) è nata per sopperire alla carenza sul territorio sassarese di veicoli dedicati all'intervento su maxi-emergenze. Dotata di tutto il materiale necessario all'allestimento di un campo medico, è attualmente trainata dal Pat 4, fornendo così con un'unico veicolo anche un mezzo di soccorso dedicato. Sulla porzione anteriore sono montati un gruppo elettrogeno, un compressore e una torre faro estendibile fino a 5 metri. Sul lato destro una tenda da 4 metri quadri estraibile manualmente fornisce una prima protezione durante le fasi iniziali dell'allestimento del punto medico. Il veicolo, totalmente modulare, può all'occorrenza essere attrezzato con altri dispositivi necessari a particolari esigenze, come antenne radio e hotspot.

SASSARI SOCCORSO - via Bottego, 37 - 07100 Sassari

tel. 079 272222

fax 079 2827034

C.F. 92028020904

e-mail: sassarisoccorso@tiscali.it

Il parco macchine dell'Associazione è attualmente composto da quattro veicoli, di cui due autoambulanze, un fuoristrada allestito per il soccorso sanitario e un modulo UTES. Ogni veicolo è a completa disposizione dell'Associazione e viene utilizzato per uno scopo ben preciso. L'acquisto continuo di nuovi mezzi garantisce la loro affidabilità, ed è basato su consigli ed esigenze dei volontari, in modo che il loro uso sia il più favorevole possibile alla buona riuscita di qualsiasi evento.

Fiat Ducato 2.3 TD M 14

Ormai l'ultimo Fiat Ducato rimanente nel parco macchine del Sassari Soccorso, la M 14 è attualmente utilizzata come secondo mezzo per il servizio del 118 e, più frequentemente, come mezzo di servizio presso le assistenze sanitarie. Rimane comunque un veicolo estremamente affidabile e facile da manovrare, tant'è che viene spesso usata come macchina da scuola guida dagli aspiranti autisti.

Il motore 2.3 TD da 148 cavalli garantisce un buon equilibrio tra velocità e comfort dei soccorritori e del paziente, mentre l'allestimento Aricar Life montato dalla Caralis consente un'ottima gestione dell'evento, facilitata dalla possibilità di passare direttamente dal vano guida al vano sanitario e viceversa grazie alla porta scorrevole situata tra i due.

Nissan Pathfinder 2.5 DCI LE PAT 4

Presentato il 7 dicembre 2014 in occasione del tradizionale pranzo associativo dell'Immacolata, il PAT 4 nasce come soluzione 4x4 per sopperire alle necessità di eventuali condizioni geografiche e metereologiche avverse, garantendo assistenza anche sui terreni più impervi. Pur avendo le dimensioni simili a quelle di un ambulanza rimane un veicolo estremamente manegevole.

Il motore 2.5 DCI da 171 cavalli rende questa macchina un piccolo trattore, mentre l'allestimento su misura Mariani Fratelli è il perfetto compromesso tra le esigenze dei soccorritori e il piccolo volume interno del mezzo, il quale è stato aumentato con l'aggiunta di un portapacchi supplementare per fare posto alla barella Ferno che sostituisce due dei tre sedili posteriori di serie.

Volkswagen Crafter 2.0 BiTDI A 811

La A 811 entra a far parte del parco macchine del Sassari Soccorso in occasione del Venticinquennale dell'Associazione il 03/12/2017 come la prima ambulanza Volkswagen Crafter 2017 della Sardegna. È l'attuale ammiraglia della flotta, non solo per la potenza ma anche per le dimensioni, e vuole rappresentare il cambiamento che l'Associazione sta affrontando negli ultimi anni. D'altra parte l'enorme capienza conferma come lo stile "Stay and Play" rimanga il preferito dei soccorritori del Sassari Soccorso.

Il motore 2.0 BiTDI da 177 cavalli rende la A 811 il veicolo più potente nella storia del Sassari Soccorso, ma i sistemi elettronici di bordo ne smorzano l'aggressività rendendo il mezzo uno dei più comodi del parco macchine. L'allestimento Ambitalia QTX montato dalla Caralis sfrutta al meglio il volume del mezzo, permettendo di aggiungere anche un sistema di bloccaggio dei defibrillatori Lifepak usati dai mezzi ALS.

Modulo UTES

Presentata insieme alla A 811 per il Venticinquennale dell'Associazione, l'Unità Tecnologica di Emergenza Sanitaria (UTES) è nata per sopperire alla carenza sul territorio sassarese di veicoli dedicati all'intervento su maxi-emergenze. Dotata di tutto il materiale necessario all'allestimento di un campo medico, è attualmente trainata dal Pat 4, fornendo così con un'unico veicolo anche un mezzo di soccorso dedicato. Sulla porzione anteriore sono montati un gruppo elettrogeno, un compressore e una torre faro estendibile fino a 5 metri. Sul lato destro una tenda da 4 metri quadri estraibile manualmente fornisce una prima protezione durante le fasi iniziali dell'allestimento del punto medico. Il veicolo, totalmente modulare, può all'occorrenza essere attrezzato con altri dispositivi necessari a particolari esigenze, come antenne radio e hotspot.

IL PARCO MACCHINE

Il parco macchine dell'Associazione è attualmente composto da quattro veicoli, di cui due autoambulanze, un fuoristrada allestito per il soccorso sanitario e un modulo UTES. Ogni veicolo è a completa disposizione dell'Associazione e viene utilizzato per uno scopo ben preciso. L'acquisto continuo di nuovi mezzi garantisce la loro affidabilità, ed è basato su consigli ed esigenze dei volontari, in modo che il loro uso sia il più favorevole possibile alla buona riuscita di qualsiasi evento.

Fiat Ducato 2.3 TD M 14

Ormai l'ultimo Fiat Ducato rimanente nel parco macchine del Sassari Soccorso, la M 14 è attualmente utilizzata come secondo mezzo per il servizio del 118 e, più frequentemente, come mezzo di servizio presso le assistenze sanitarie. Rimane comunque un veicolo estremamente affidabile e facile da manovrare, tant'è che viene spesso usata come macchina da scuola guida dagli aspiranti autisti.

Il motore 2.3 TD da 148 cavalli garantisce un buon equilibrio tra velocità e comfort dei soccorritori e del paziente, mentre l'allestimento Aricar Life montato dalla Caralis consente un'ottima gestione dell'evento, facilitata dalla possibilità di passare direttamente dal vano guida al vano sanitario e viceversa grazie alla porta scorrevole situata tra i due.

Nissan Pathfinder 2.5 DCI LE PAT 4

Presentato il 7 dicembre 2014 in occasione del tradizionale pranzo associativo dell'Immacolata, il PAT 4 nasce come soluzione 4x4 per sopperire alle necessità di eventuali condizioni geografiche e metereologiche avverse, garantendo assistenza anche sui terreni più impervi. Pur avendo le dimensioni simili a quelle di un ambulanza rimane un veicolo estremamente manegevole.

Il motore 2.5 DCI da 171 cavalli rende questa macchina un piccolo trattore, mentre l'allestimento su misura Mariani Fratelli è il perfetto compromesso tra le esigenze dei soccorritori e il piccolo volume interno del mezzo, il quale è stato aumentato con l'aggiunta di un portapacchi supplementare per fare posto alla barella Ferno che sostituisce due dei tre sedili posteriori di serie.

Volkswagen Crafter 2.0 BiTDI A 811

La A 811 entra a far parte del parco macchine del Sassari Soccorso in occasione del Venticinquennale dell'Associazione il 03/12/2017 come la prima ambulanza Volkswagen Crafter 2017 della Sardegna. È l'attuale ammiraglia della flotta, non solo per la potenza ma anche per le dimensioni, e vuole rappresentare il cambiamento che l'Associazione sta affrontando negli ultimi anni. D'altra parte l'enorme capienza conferma come lo stile "Stay and Play" rimanga il preferito dei soccorritori del Sassari Soccorso.

Il motore 2.0 BiTDI da 177 cavalli rende la A 811 il veicolo più potente nella storia del Sassari Soccorso, ma i sistemi elettronici di bordo ne smorzano l'aggressività rendendo il mezzo uno dei più comodi del parco macchine. L'allestimento Ambitalia QTX montato dalla Caralis sfrutta al meglio il volume del mezzo, permettendo di aggiungere anche un sistema di bloccaggio dei defibrillatori Lifepak usati dai mezzi ALS.

Modulo UTES

Presentata insieme alla A 811 per il Venticinquennale dell'Associazione, l'Unità Tecnologica di Emergenza Sanitaria (UTES) è nata per sopperire alla carenza sul territorio sassarese di veicoli dedicati all'intervento su maxi-emergenze. Dotata di tutto il materiale necessario all'allestimento di un campo medico, è attualmente trainata dal Pat 4, fornendo così con un'unico veicolo anche un mezzo di soccorso dedicato. Sulla porzione anteriore sono montati un gruppo elettrogeno, un compressore e una torre faro estendibile fino a 5 metri. Sul lato destro una tenda da 4 metri quadri estraibile manualmente fornisce una prima protezione durante le fasi iniziali dell'allestimento del punto medico. Il veicolo, totalmente modulare, può all'occorrenza essere attrezzato con altri dispositivi necessari a particolari esigenze, come antenne radio e hotspot.

IL PARCO MACCHINE

Il parco macchine dell'Associazione è attualmente composto da quattro veicoli, di cui due autoambulanze, un fuoristrada allestito per il soccorso sanitario e un modulo UTES. Ogni veicolo è a completa disposizione dell'Associazione e viene utilizzato per uno scopo ben preciso. L'acquisto continuo di nuovi mezzi garantisce la loro affidabilità, ed è basato su consigli ed esigenze dei volontari, in modo che il loro uso sia il più favorevole possibile alla buona riuscita di qualsiasi evento.

Fiat Ducato 2.5 TD M 14

Ormai l'ultimo Fiat Ducato rimanente nel parco macchine del Sassari Soccorso, la M 14 è attualmente utilizzata come secondo mezzo per il servizio del 118 e, più frequentemente, come mezzo di servizio presso le assistenze sanitarie. Rimane comunque un veicolo estremamente affidabile e facile da manovrare, tant'è che viene spesso usata come macchina da scuola guida dagli aspiranti autisti.

Il motore 2.3 TD da 148 cavalli garantisce un buon equilibrio tra velocità e comfort dei soccorritori e del paziente, mentre l'allestimento Aricar Life montato dalla Caralis consente un'ottima gestione dell'evento, facilitata dalla possibilità di passare direttamente dal vano guida al vano sanitario e viceversa grazie alla porta scorrevole situata tra i due.

Nissan Pathfinder 2.5 DCI LE PAT 4

Presentato il 7 dicembre 2014 in occasione del tradizionale pranzo associativo dell'Immacolata, il PAT 4 nasce come soluzione 4x4 per sopperire alle necessità di eventuali condizioni geografiche e metereologiche avverse, garantendo assistenza anche sui terreni più impervi. Pur avendo le dimensioni simili a quelle di un ambulanza rimane un veicolo estremamente manegevole.

Il motore 2.5 DCI da 171 cavalli rende questa macchina un piccolo trattore, mentre l'allestimento su misura Mariani Fratelli è il perfetto compromesso tra le esigenze dei soccorritori e il piccolo volume interno del mezzo, il quale è stato aumentato con l'aggiunta di un portapacchi supplementare per fare posto alla barella Ferno che sostituisce due dei tre sedili posteriori di serie.

Volkswagen Crafter 2.0 TDI A 811

La A 811 entra a far parte del parco macchine del Sassari Soccorso in occasione del Venticinquennale dell'Associazione il 03/12/2017 come la prima ambulanza Volkswagen Crafter 2017 della Sardegna. È l'attuale ammiraglia della flotta, non solo per la potenza ma anche per le dimensioni, e vuole rappresentare il cambiamento che l'Associazione sta affrontando negli ultimi anni. D'altra parte l'enorme capienza conferma come lo stile "Stay and Play" rimanga il preferito dei soccorritori del Sassari Soccorso.

Il motore 2.0 BiTDI da 177 cavalli rende la A 811 il veicolo più potente nella storia del Sassari Soccorso, ma i sistemi elettronici di bordo ne smorzano l'aggressività rendendo il mezzo uno dei più comodi del parco macchine. L'allestimento Ambitalia QTX montato dalla Caralis sfrutta al meglio il volume del mezzo, permettendo di aggiungere anche un sistema di bloccaggio dei defibrillatori Lifepak usati dai mezzi ALS.

Modulo UTES

Presentata insieme alla A 811 per il Venticinquennale dell'Associazione, l'Unità Tecnologica di Emergenza Sanitaria (UTES) è nata per sopperire alla carenza sul territorio sassarese di veicoli dedicati all'intervento su maxi-emergenze. Dotata di tutto il materiale necessario all'allestimento di un campo medico, è attualmente trainata dal Pat 4, fornendo così con un'unico veicolo anche un mezzo di soccorso dedicato. Sulla porzione anteriore sono montati un gruppo elettrogeno, un compressore e una torre faro estendibile fino a 5 metri. Sul lato destro una tenda da 4 metri quadri estraibile manualmente fornisce una prima protezione durante le fasi iniziali dell'allestimento del punto medico. Il veicolo, totalmente modulare, può all'occorrenza essere attrezzato con altri dispositivi necessari a particolari esigenze, come antenne radio e hotspot.

SASSARI SOCCORSO - via Bottego, 37 - 07100 Sassari

tel. 079 272222

fax 079 2827034

C.F. 92028020904

e-mail: sassarisoccorso@tiscali.it